Grid news

  • Fortini-.png

    Capoversi su Kafka in anteprima a Più libri più liberi 2017

    // Venerdì 8 dicembre ore 13.30• Sala ALDUS ROOM // La Nuvola // Eur

    intervengono Andrea Cortellessa e Giuseppe Lupo

    “Potrebbero addirittura commuovere le parole che Franco Fortini rivolge a Kafka in un testo uscito sulla «Lettura» del 17 gennaio del 1946, forse perché pensate da un giovane che all’epoca non aveva ancora compiuto trent’anni e sentiva il peso della Storia attaccata come fango alle suole delle scarpe. «Kafka è morto nel 1924» – scrive –. «Potrebb’esser morto l’anno passato, a Auschwitz, o a Belsen, questo ebreo di Praga». […] Posticipare di vent’anni la sua morte (nient’altro che un’ipotesi suggestiva, una chiave di lettura a posteriori) è dunque un espediente attraverso cui Fortini intende fissare una propria categoria interpretativa, l’unica a suo giudizio in grado di dare credibilità all’idea di un Kafka che travalica le porte del tempo per farsi “angelo della Storia”, secondo la definizione di Walter Benjamin, per avvalorare in altre parole l’immagine di un Kafka trattato alla maniera di un profeta o di un legislatore i cui passi provengono dal passato e si rivolgono all’infinito. «Egli ha saputo quello che noi abbiamo soltanto vissuto»: è sempre Fortini che scrive così. Sapere è qualcosa che precede l’azione del vivere, è la lucida epifania di chi ha già visto l’apocalisse e la vuole raccontare a un’umanità incredula.” — GIUSEPPE LUPO

    Leggi tutto
    Silvia SoranaCapoversi su Kafka in anteprima a Più libri più liberi 2017
  • 15873303_467856840051431_2089641097543417039_n.jpg

    Ho dormito con te tutta la notte” di Cristiana Alicata (Hacca Edizioni) è entrato nella cinquina di Modus Legendi

    Con grande emozione vi annunciamo che “Ho dormito con te tutta la notte” di Cristiana Alicata (Hacca Edizioni) è entrato nella cinquina di Modus legendi, la rivoluzione gentile di Billy, il vizio di leggere, comunità di lettori capitanata da Angelo Di Liberto e Carlo Cacciatore (grazie grazie grazie <3).
    Modus legendi ha un obiettivo: portare in classifica [dal basso, è questa la rivoluzione] il libro che risulterà vincitore.

    Dunque, se volete mandarci in classifica, votate [fino al 22 gennaio] a questo link:http://ultimapagina.net/forum [basterà registrarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google+].

    E non comprate ora il libro, ma solo durante la “settimana santa” (sulla pagina di Modus Legendi tutte le info].
    A tutt* voi, grazie! Viva i libri! Viva chi legge!

    Leggi tutto
    Silvia SoranaHo dormito con te tutta la notte” di Cristiana Alicata (Hacca Edizioni) è entrato nella cinquina di Modus Legendi
  • vanity.jpg

    Tra i trenta libri da leggere quest’estate Laura Pezzino su Vanity Fair suggerisce “Il paese dei segreti addii” di Mimmo Sammartino

    Il paese dei segreti addii di Mimmo Sammartino tra i trenta libri da leggere nell’estate 2016 selezionati da Laura Pezzino su VanityFair‬//

    “In questo libro, che sa di neve e Natale, l’Appennino è un microcosmo popolato di anime erranti, di santi sbagliati: beoni, profeti, aggiustaossa, disertori, zingari e visionari. Romanzo corale e poetico (Pavese, «un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via») ha sapore di camino delle ballate dei cantastorie di una volta”.

    Leggi tutto
    Silvia SoranaTra i trenta libri da leggere quest’estate Laura Pezzino su Vanity Fair suggerisce “Il paese dei segreti addii” di Mimmo Sammartino
  • Bufalari3-1.jpg

    Gabriele Ottaviani recensisce su Mangialibri “La Masseria” di Giuseppe Bufalari

    «Un dipinto aspro e amaro, duro e disperato, dove eppure sboccia come fiore nel deserto, ogni tanto, un lampo di tenerezza.»
    Gabriele Ottaviani, su Mangialibri, fa una lettura densa e appassionata di “La masseria” di Giuseppe Bufalari
    (a cura di Antonio Celano, prefazione di Andrea Di Consoli, collana Novecento.0 diretta da Giuseppe Lupo).
    Noi lo ringraziamo per averla condivisa con noi.

     

     

    Leggi tutto
    Silvia SoranaGabriele Ottaviani recensisce su Mangialibri “La Masseria” di Giuseppe Bufalari
  • sammartino-1-e1466452133484.jpg

    Mimmo Sammartino: “La memoria è un campo di battaglia di Gabriele Ottaviani su Convenzionali

    Su «Convenzionali» un’intervista a Mimmo Sammartino sul suo “Il paese dei segreti addii” e sul senso della scrittura.

    «Storia e memoria sono essenziali per il nostro essere umani. Come le emozioni, la conoscenza, gli odori, le musiche… Ciascuno è sintesi di ogni incontro che gli è accaduto. Penso infatti che sia sbagliato dire che qualcuno “ha” una storia o una memoria. Ciascuno “è” la propria storia e la propria memoria. La memoria, poi, non è un meccanismo neutro. Essa è un campo di battaglia. E non solo per la conquista del passato, ma per attribuire significato e senso al presente e al futuro.»

    Leggi tutto
    Silvia SoranaMimmo Sammartino: “La memoria è un campo di battaglia di Gabriele Ottaviani su Convenzionali
  • IMAG3080_2.jpg

    Il poeta dell’aria volerà in sette città tedesche, da Amburgo a Berlino con Chicca Gagliardo. Dal 15 al 22 giugno

    // Sette città, da Amburgo a Berlino, dal 15 al 22 giugno. Ecco le tappe dei voli del “Poeta dell’aria“. Grazie al progetto leggìIO‬ //

    Chicca Gagliardo presenta nell’ambito del progetto leggìIO estratti dal suo romanzo “Il poeta dell’aria” (Hacca 2014). Lettura in italiano e tedesco. / Chicca Gagliardo liest im Rahmen des Projekts leggìIO Auszüge aus ihrem Roman “Il poeta dell’aria” (Hacca 2014). Lesung in italienischer und deutscher Sprache.

    Leggi tutto
    Silvia SoranaIl poeta dell’aria volerà in sette città tedesche, da Amburgo a Berlino con Chicca Gagliardo. Dal 15 al 22 giugno
frameshiftGrid Blog