Alcìde Pierantozzi

Uno in diviso

ISBN: 978-88-89920-79-4

Opera prima dello scrittore Alcìde Pierantozzi, torna in libreria Uno in diviso, controverso e geniale romanzo. Sono due, uno, i protagonisti di questo libro diventato un piccolo cult: Taiwo e Kehinde, gemelli siamesi, indivisibili per quel loro corpo dotato di due busti e un solo paio di gambe. Con Uno in diviso Pierantozzi ha bruciato le tappe del pubblico riconoscimento, irrompendo con forza nell’immaginario dei lettori. La ipsilon in carne e ossa che Taiwo e Kehinde rappresentano è solo la prima, inquietante immagine in una successione di pagine cupe e allo stesso tempo splendenti. Uno in diviso, dopo aver raccontato il crollo delle dicotomie, è ancora capace di rispecchiare le crepe della realtà presente, provocando terremoti di inquietudine nelle nostre coscienze.
Uno in diviso è un romanzo straordinario, di quelli crudi e violenti che sono la mia passione. — Giorgio Faletti

PAGINE: 176
ANNO: 2012

 13,00

Share this post

Product Description

Opera prima dello scrittore Alcìde Pierantozzi, torna in libreria Uno in diviso, controverso e geniale romanzo. Sono due, uno, i protagonisti di questo libro diventato un piccolo cult: Taiwo e Kehinde, gemelli siamesi, indivisibili per quel loro corpo dotato di due busti e un solo paio di gambe. Con Uno in diviso Pierantozzi ha bruciato le tappe del pubblico riconoscimento, irrompendo con forza nell’immaginario dei lettori. La ipsilon in carne e ossa che Taiwo e Kehinde rappresentano è solo la prima, inquietante immagine in una successione di pagine cupe e allo stesso tempo splendenti. Uno in diviso, dopo aver raccontato il crollo delle dicotomie, è ancora capace di rispecchiare le crepe della realtà presente, provocando terremoti di inquietudine nelle nostre coscienze.
Uno in diviso è un romanzo straordinario, di quelli crudi e violenti che sono la mia passione. — Giorgio Faletti

Attenti al talento di Pierantozzi! Uno in diviso è un esordio straordinario. Un’opera che ha una qualità pericolosamente definitiva. — Marcello Fois

Il poema in prosa che ha aperto nuovi orizzonti alla narrazione italiana degli ultimi anni. Alcìde Pierantozzi è la promessa già mantenuta della nostra letteratura.
Giuseppe Genna

Duro, distopico, inquietante, lontano mille miglia dalle piccole storie autobiografiche tipiche dei romanzi di formazione. — Alessandro Bertante

Un libro benedetto dalla spada del talento, dalla luce sacra della letteratura. — Marco Mancassola

Lingua non pacificata, infarcita di citazioni e gemme linguistiche. Romanzo titanico fin dal titolo. — Emanuele Tonon

In questo libro c’è tutto il dolore del mondo, declinato a squinternare l’inferno in terra, fino alla sola salvazione possibile, nel vuoto della bellezza. — Rosa Matteucci

I generi sono scavalcati, l’enigma e il mistero restano. — «Vogue»

È quasi un Dostoevskij. — «Il Domenicale»

Racconta il buco nero del nostro tempo. Ci rende partecipi di tutto l’impossibile e tutto l’indicibile. — «Rolling Stone»

Informazioni aggiuntive

autore

isbn

978-88-89920-79-4

pagine

176

anno

2012

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Uno in diviso”